A volte ritornano. Di solito con la luna opposta a Marte, quando sono a 7.900 km da casa.

back

In realtà il celebre  “a volte ritornano” non è poi così vero.
È molto più esatto “tutti tornano, prima o poi”.
Così come è attendibile  “tutto torna, più o meno”.

In alcuni casi è vero perfino “più li scacci, più ritornano”, in situazioni eccezionali addirittura “tornano, più volte, anche dopo che li hai eliminati” (i cosiddetti Highlander).

Il “tornare” è una condizione influenzata dalla luna – come le maree – che risente anche dell’influsso degli ormoni ed è direttamente proporzionale alle miglia che separano chi torna dal tuo letto di casa.

Il “tornare” perciò non può essere considerato uno stato razionale. In casi molto rari è stato dimostrato (scientificamente) come il “tornare” fosse accompagnato da una motivazione logica seguita da un lieto fine. Questi casi si chiamano favole.

L’abitudine, la noia, l’egoismo. Tanti possono essere i propulsori del “moto di ritorno”.

L’importante è leggere bene le controindicazioni che sicuramente qualche amica conserva nelle cronologie di whatsapp.

back2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...