Un bacio è come il vento quando arriva piano però muove tutto.

50d6bef72c6491e8582900791485dd21Ci sono baci che non te l’aspetti.

Quante notti insonni passate a ripetere scene mentali: cosa dire, cosa fare… nell’attesa di un momento che sai dovrà arrivare. E poi niente va come doveva andare, vince l’improvvisazione. Oppure ti ritrovi in scene di film che non avevi sceneggiato. Perché mai te lo saresti aspettata.

Ci sono baci che ti annebbiano la testa.

Non puoi mai sapere cosa c’è davvero in fondo al tuo cuore fino a quando non sarà lui stesso a dirtelo. Nulla più di un bacio può farti capire se la persona che hai di fronte ti piace davvero. Perché se un bacio non ti lascia niente, lascia stare senza insistere.
L’amore cresce piano piano, ma non nasce dopo un bacio che non sa di niente.

Ci sono baci che diventano primi baci.

Non c’è solo un primo bacio, ce ne sono molti. Quello che non scorderai mai, perché è stato il primo per antonomasia. Poi c’è il primo bacio da intendersi come il primo di una lunga serie, con la stessa persona. E poi c’è un bacio, raro, quello che pensavi di conoscere e che diventa invece magicamente di nuovo il primo.

Il cuore non mente, figuriamoci un bacio.

L’esperienza e i cocci del tuo cuore che ti abitui a raccogliere ti cambiano.
Ti cambiano nei confronti dell’amore, di come lo immagini, di come lo vorresti, di come lo senti.
Impari a costruire un contenitore in cui metti il tuo cuore al sicuro, assicurandoti che sia anche fonoassorbente. Così da non sentire il suo rumore a meno che non sia così forte da dovergli dare retta.

997216117811d753d92d097b664bbf71

Poi arriva un bacio, inatteso come un arcobaleno a dicembre. Un bacio che mai avresti immaginato, neppure nella migliore delle tue sceneggiature mentali-serali.
E il tuo cuore batte. Batte forte.
Ma le parole non escono dalle tue labbra, perché dicono che l’istintività non fa bene al fragile cuore che tante volte hai incollato frantumato.

Cosa gli avresti detto?
Gli avrei detto che non posso mentire al mio cuore, che ho adorato sentirlo di nuovo. Che la felicità è una cosa così rara, che se la provi non puoi lasciarla andare.
Gli avrei detto che c’è una città che ci unisce e che, se lo volesse, potrebbe unirci di nuovo.
Ammetterei che non posso fornire garanzie che non sia una pazzia, che non sia tutto sbagliato… Ma la vita è una ed è triste non viverla per paura di rovesciare lo stato delle cose. Quel fottuto equilibrio che tanto, non ti porta da nessuna parte, ti fa solo galleggiare.

Cosa ho fatto?
Non ho scosso il suo equilibrio. Perché il mio l’ho stravolto, ma non posso sconvolgere quello di un’altra persona, a meno che non lo faccia lui stesso.
Ho imparato già da tempo che tutto si supera, che le ferite comunque si rimarginano (lasciando sempre cicatrici che prima o poi rivedrai), che tutti i pensieri – anche quelli più insiti – prima o poi se ne vanno dalla tua mente.

Cosa farei?
Lo bacerei. Tanto.
Un bacio che sa di grazie per tutto quello che non ho saputo apprezzare e per tutto quello che ho dovuto imparare.
Un bacio che da i brividi, come quelli che solo una nuova eccitante avventura ti sa dare.
Un bacio come il vento, che muove tutto.

PS. Cosa farò?
Aspetterò che mi chiami e mi dica “C’è un posto con la P. dove io e te possiamo essere felici ancora, magari per un’ora, magari per un po’ di più”.

5e16a9598e3c5a3ca449a7d41fe6aa06

L’anima vola.
Le basta solo un po’ d’aria nuova.
Se mi guardi negli occhi, cercami il cuore
non perderti nei suoi riflessi.

Non mi comprare niente, sorriderò se ti accorgi di me fra la gente.
Sì che è importante che io sia per te in ogni posto, in ogni caso, quella di sempre.

Un bacio è come il vento, quando arriva piano però muove tutto quanto.
E un’anima forte, che sa stare sola, quando ti cerca è soltanto perché lei ti vuole ancora.
E se ti cerca è soltanto perché l’Anima osa. E’ lei che si perde, poi si ritrova.
E come balla quando si accorge che sei lì a guardarla.

Non mi portare niente, mi basta fermare insieme a te un istante ….
E se mi riesce, poi ti saprò riconoscere anche tra mille tempeste.

Un bacio è come il vento, quando soffia piano però muove tutto quanto.
E un’anima forte, che non ha paura, quando ti cerca è soltanto perché lei ti vuole ancora.
E se ti cerca è soltanto perché l’Anima vola, mica si perde.

L’Anima vola, non si nasconde.
L’Anima vola, cosa le serve.
L’Anima vola, mica si spegne.

Annunci

One thought on “Un bacio è come il vento quando arriva piano però muove tutto.

  1. Pingback: Una dedica senza tempo | FirstLady al Limone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...