La perfezione è un groviglio di ricordi sparsi

Un venerdì di pioggia. Ore 18.25, da qualche parte seduta ad una scrivania.

Le linee perfette che disegnano una serata perfetta sono poche, ma essenziali.
Hanno il sapore di qualche cosa che hai già assaggiato e di cui ti sforzi di ricordare il nome, ma fanno prima a tornarti in mente l’odore e i colori di quel momento.

La perfezione è un misto di momenti imperfetti, che non importa con chi e dove, importa che insieme costruiscono l’istante perfetto.

a31eb177a40de1729b612329601d1ec9

Il groviglio di ricordi sparsi… Un po’ qua, un po’ là – Il momento in cui ti accorgi che è venerdì e che la tua settimana è chiusa è come una palla da discoteca che illumina la pista.
Fuori piove, poco importa.
Anzi, è la scusa perfetta per saltare il solito aperitivo, salire in macchina, alzare la musica a tutto volume e correre da “te”.

Da te che già mi aspetti perché sei arrivato a casa prima: un pranzo di lavoro andato per le lunghe, la scusa ideale per rubare un’ora di lavoro.
Da te che sei già in jeans e t-shirt, perché a casa tua fa sempre un caldo africa d’inverno e un freddo polare d’estate.
Da te che hai già fatto la spesa, e mi chiedi scusa, perché sai quanto mi piace fare la spesa con te, e quanto mi arrabbio perché non posso fare nemmeno quello.

Con un sorriso da copertina spalanco la porta e ti cerco, tu sempre al telefono.
Ma ti brillano gli occhi, mi baci e mi sussurri “Finisco un attimo di salvare il mondo e sono da te”.
Il tempo di abbandonare tacchi, gonna e camicetta e infilarmi leggins e tshirt e tu sei già pronto per la performance da chef, anzi Masterchef.
“Signorina, mi porti la mistery box e vedrò che posso fare per Lei”.
Scelgo gli ingredienti. Non posso aiutarti, non lo permetti mai.
È sempre un “Siediti qui di fronte a me, apri il vino e raccontami come è andata oggi”.

38a1b24260a3ca0fb519185cabb59273

La nostra playlist nell’aria, le risate scaldano il cuore, i sorrisi sono magia.
Non riuscire a finire quello che c’è nel piatto, perché piacersi troppo ha delle controindicazioni palesi… Il dolce arriva dopo il secondo boccone di antipasto.

Frank Sinatra suona per noi,… balliamo, tanto nessuno ci vede.
Ridiamo, ma “shhhh fai più piano” perché “oddio, sotto si sente tutto”.

d4b3d3e1176429076cef0fe835cdf91c
Il bicchiere di vino lo finiamo a letto. Ci piace così.
“Scegli tu il film”.
Il solito film che non finiamo di vedere.

“Abbracciami, … non staccarti. Me ne accorgo anche se dormo”.

E fuori non piove più.

fe6fe0e69e275c8c5aa1038d3ae8dbeb

Annunci

2 thoughts on “La perfezione è un groviglio di ricordi sparsi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...