Messaggio per l’uomo della mia vita – Vol. 1

Credo che l’evoluzione del “message in a bottle”
sia proprio il messaggio DA LASCIARE ai posteri
dedicato all’uomo della PROPRIA vita
che è sempre in ritardo.

Allora, mettiamo in chiaro, caro UDMV che quella che è in ritardo sono io.
Quel classico quarto d’ora, che diciamocelo, è uno standard…
Quindi, il mio è di mezz’ora (lo standard più il necessario per poter chiedere scusa e sentirmi dire che non importa).

Scusa UDMV questo inizio in polemica, non è da me, giuro.
Dicevo… Non capisco proprio perché tu ci stia mettendo così tanto tempo, senza capire che così facendo stai perdendo i miei anni migliori. (Ti sembro polemica?!)

Sì perché questa è quella fase in cui non ci sono paranoie e insicurezze (manifeste).
Questo è il periodo in cui “voglio i miei spazi”, “fare le mie cose” e “vedere le mie amiche”.
Questi sono gli anni dello yoga-pilates-corsa perché voglio onorare i miei glutei prima dello sfracello temporale.
E tu ti stai perdendo tutto questo.

Ti stai perdendo lo slancio del “se non ora quando”, dell’ingenua spensieratezza che sempre più cederà il posto all’esperienza che frena (perché sai come vanno le cose).
Ti stai perdendo la fame al ristorante e la gioia di iniziare una cena dal dolce e concluderla con l’antipasto.

UDMV già sto in ansia al pensiero che dovrò investire del tempo per raccontarti tutto questo e che potrei risparmiare del tempo prezioso se solo tu già facessi parte di questo tutto (nel rispetto dei miei spazi).

Giustifico il tuo ritardo, solo perché nel frattempo ho imparato a cambiare l’olio dell’auto da sola e ad andare da Mediaword a comprare roba tecnologica chiedendo parere ad un commesso.
Per fortuna sei in ritardo, così ho avuto il tempo di capire cosa voglio e cosa mi rende felice.

Più tu ritardi e più sarà ardua la conquista. Sì, perché più passa il tempo e più la lista delle cose che non voglio e voglio in te si infittisce.
Conclusione: dovrai investire un sacco di tempo per dimostrarmi che vale la pena passare del tempo con te.

Insomma, detto in sintesi, ti stai perdendo me nei migliori anni della mia vita.

PS. Giuro che non sono polemica. È solo l’esperienza che parla.

20140305-144549.jpg

20140305-144556.jpg

20140305-144607.jpg

20140305-144615.jpg

 

 

 

Vote me!

Grazia

Annunci

3 thoughts on “Messaggio per l’uomo della mia vita – Vol. 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...