Si sta come d’estate nel flipper una pallina

6b032cf995458e3f5310981383012e99

 

A volte sembra tutto un’altalena, una strada di campagna in mezzo alle colline, delle montagne russe o un lungo tunnel.
Altre volte è come essere la pallina di un flipper, sbattuta senza grazia violentemente da un lato all’altro.

Un sali e scendi di emozioni, pensieri, paranoie, sorrisi, pianti e fragorose risate.

In tre giorni passare dalla commozione per un regalo inaspettato quanto gradito, la dolcezza immensa di una persona, alla voglia di scappare lontano, di spegnere i pensieri e lasciarsi qualche cadavere alle spalle.
Provarle tutte queste emozioni, intensamente.
Sentire che ti manca il fiato quando incontri, come sempre per caso, quegli occhi.
Quegli occhi che conosci fin troppo bene, in cui ti sei persa fin troppe volte.
Sempre quelli di quella persona che troverebbe i tuoi tra altri mille e così sempre succede.
Avere la certezza che è solo lui al mondo che ti toglie il fiato. Ma che altro non può fare.

aa8ce12ffe32a9fbc57c47291019a3ebSvegliarti con il mal di testa in un letto che non è il tuo, in una casa che sembra già familiare ed essere travolta da mille pensieri sull’amore e le sue forme. Poi rigirarti nel letto e trovare un abbraccio che ti conforta (anche se non ti toglie il fiato), ma non calma l’agitazione che hai dentro. E vuoi solo scappare.

Aprire gli occhi in spiaggia, dopo la fuga, e capire che l’abbraccio confortante e la sicurezza di un sorriso sempre per te, ti mancano. Che forse senza fiato alla fine si muore.
Ritrovarti in un’ora dall’essere una sfollata che dorme in macchina a una pazza che salta tra i divani di una suite più grande di casa tua.

Svegliarti ancora una volta piena di dubbi, nonostante la suite, cercare ancora quell’abbraccio per vedere che sapore ha, e scoprire che i tuoi dubbi sull’amore sono sempre lì. Ma anche lui è sempre lì, pronto a tenerti per mano nonostante il tuo telefono rosa che ha vibrato tutta la notte (zeppo di messaggi che tolgono il fiato).

E arriva lunedì.
E quando apri gli occhi tiri la riga sotto al bilancio di questo fine settimana.
Un viaggio verso una città nuova, una vita nuova, un nuovo inizio, nuove sensazioni. Un viaggio che dura quanto una partita dell’Italia ai mondiali ascoltata per radio, una strada che sembra infinita.
Un brindisi dopo il lungo viaggio, regali da scartare e lacrime di gioia. Un bigliettino con un dolce pensiero “Che bello averti qua…”.
Una serata in una città sconosciuta, in cui non riesci ad orientarti e a incrociare volti conosciuti. E tutto questo è strano, ma bellissimo.
Una notte tra le braccia di qualcuno che stai iniziando a conoscere ma che ti fa sentire sicura come se fosse una vita che fa parte di te.
Un risveglio pieno di pensieri e voglia di fuggire lontano. E scappi, verso le strade che conosci e i volti familiari.
Un pomeriggio di pensieri e coraggio. Coraggio, voglia di staccare la testa e i pensieri, voglia di vivere l’istante.
Una serata di dolci momenti e tante risate, con le persone a cui vuoi bene e la persona che già ti vuole bene.
L’incontro di quegli occhi che tolgono il fiato, ancora una volta. Come un segno, una sfida, l’ennesima prova.
Ma mentre resti senza fiato, stringi forte la mano di chi il fiato non te lo fa mancare, così come non ti fa mancare nulla di cui hai bisogno o semplicemente desideri.
Un’altra notte con i pensieri che ti sbattono in testa come una pallina di un flipper.
E aspettiamo ancora di capire che vincerà questa partita.

 

958a4c1bc563ecdcba4ec1fe53be83cd d1416716aae00343eb0c8878e9193d4d

 

 

 

 

 

 

 

 

Vote Me!

Vote Me!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...